ENTROPION

L’ entropion nel cane è nella maggior parte dei casi una malattia congenita ed ereditaria e consiste nel ripiegamento del margine palpebrale verso la cornea; solitamente compare nel cucciolo entri i 6 mesi di vita ed è frequente in numerose razze, fra le quali, appunto lo shiba inu.
Quando non è congenito può essere anche conseguenza di traumi, congiuntiviti ,corpi estranei che provocano dolore e spasmi ( entropion temporaneo ).
Con l’ entropion il rovesciamento della palpebra all’ interno provoca un continuo sfregamento delle ciglia su congiuntiva e cornea, che sono continuamente in stato di irritazione.
Nei casi gravi causa lacrimazione, grattamento e strofinamento del cane su superfici con l’intento di alleviare il fastidio, l’occhio dolorante è tenuto semichiuso e vi è un continuo ammicamento.
Se non viene curato si va incontro a gravi lesioni della cornea.

LA TERAPIA

entropion2L’ occhio colpito da entropion va tenuto costantemente pulito e disinfettato con appositi colliri,con soluzioni oftalmiche  e impacchi rinfrescanti, poiché le infezioni possono portare alla formazione di calazi e orzaioli; nei casi gravi vanno inoltre somministrati antibiotici  locali.
Se la patologia non è congenita ma causata da lesioni o congiuntiviti dopo le cure la palpebra torna nella posizione normale, mentre se è congenita bisognerà intervenire chirurgicamente per riposizionare la palpebra nel modo corretto. Nei casi meno urgenti l’ intervento chirurgico andrebbe effettuato alla fine dello sviluppo del cane.