I GIOCHI

E’ arrivato finalmente il cucciolo a casa, ma quali sono i giochi migliori da comprare ora che è piccolo e tende a mordere e spesso distruggere tutto ciò che trova?
Quando il cucciolo supera i due mesi di vita il gioco per lui è componente fondamentale della vita, il modo che ha per conoscere l’ambiente che lo circonda, per conoscerci e per impiegare il tempo nei momenti in cui non possiamo interagire con lui. Ci sono pertanto giochi più o meno adatti a shiba di questa età, soprattutto tenendo in considerazione che intorno ai 4 mesi inizia il cambio dei denti e l’attività masticatoria aumenta.
Partiamo subito col dire che i peluches non sono fra i più adatti, a due mesi uno shiba ha denti affilati e una forza nella bocca che è davvero notevole per un cane di queste dimensioni , i peluches sono fra i primi giochi che facilmente ridurrà in brandelli. La durata media di questo genere di pupazzi, nonostante siano pensati e costruiti appositamente per diventare giochi per cani, è di 5 minuti e la cosa più pericolosa è che se il cucciolo ne mangia l’imbottitura rischia di stare male o addirittura di finire dal veterinario.
Quindi se avete un cucciolo molto attivo nell’attività masticatoria, io eviterei questo genere di giocattoli.
I più famosi sul mercato, che hanno la fama di essere indistruttibili, sono quelli di marca “kong” (https://www.kongcompany.com/ ) prodotti in un materiale quasi indistruttibile: ce ne sono di tutti i tipi, dai classici di varie dimensioni che si possono imbottire di cibo, ai pupazzi , alle palline. Io ho provato i peluches perché sembrano effettivamente più robusti dei soliti che vendono nei negozi, ma anche loro hanno fatto una brutta fine, sebbene siano effettivamente durati più tempo rispetto agli altri (la rana ad esempio è sopravvissuta per un paio d’anni, finchè non è arrivata Akiko a darle il colpo di grazia). La palla nera col buco è ancora viva e vegeta , da diversi anni, e quasi intatta così come il kong classico rosso sopravvive da 3 anni (ma il nero era durato un po’ meno).
Quindi in linea di massima se optate per questa azienda avete buone possibilità che il cucciolo, almeno finchè resta tale, non lo disintegri.
Per far sfogare il cucciolo quando è nei suoi momenti di “masticazione estrema” si può ricorrere agli ossi di plastica dura con estremità appositamente pensate per massaggiare le gengive e aiutare il cambio denti, stando attenti che non siano troppo sottili perché gli shiba hanno la capacità di trovare il punto più debole dell’oggetto e partire da li per la sua distruzione. Ricordando sempre che i normali “giochi per cuccioli” delle sezioni online dei negozi sono solitamente troppo fragili per questi cani. Da evitare per gli shiba i vari pluto, galline con lo squeeze, maialini che grugniscono: sono tutti di gomma troppo leggera . Piuttosto optate per i giochi in corda (le trecce, gli anelli etc) purchè siano robusti e grandi, se vedete che il cucciolo riesce a toglierne i fili, meglio evitare di darglielo perché i fili ingeriti se in quantità eccessiva, possono dare problemi. Cuccioli di shiba di 2 mesi riescono senza problemi ad afferrare una treccia di corda e portarsela in giro senza troppe difficoltà, nonostante il peso.
L’ ultima novità che sta prendendo sempre più piede, fra i “giochi da masticazione” è la radice: si tratta di grossi pezzi di legno  (es. dell’ albero del caffè) che possono essere masticati e ingeriti dal cane senza provocare alcun danno e che aiutano nel cambio dei denti. Se il cane gradisce lo si può dare anche quando sarà adulto, visto che l’attività masticatoria per i cani adulti non scompare mai del tutto ed  è soprattutto  un modo per sfogare lo stress  o energie in eccesso accumulate.
Se invece il gioco è pensato per la nostra interazione col cucciolo , allora ci si può sbizzarrire: qualsiasi tipo di palla può andare bene, purchè robusta e che il cane non possa sgonfiare coi denti; esistono anche dei “lanciapalline” per farci lanciare la palla più lontano . Palle da tennis rinforzate con la gomma, palle dalla forma irregolare che il cane fa più fatica ad intercettare rendendo il gioco più “complesso”, palle dotate di corda e via dicendo. In alternativa alle palline ci sono i frisbees, con entrambi possimo cimentarci nell’ insegnamento al riporto, che non è proprio nelle corde dello shiba, ma con un po’ di pazienza non è impossibile da insegnare.
Pagina a sé stante la fanno i giochi di attivazione mentale: ovvero tutti quei giochi, solitamente “da interni”, che mettono alla prova le capacità di ragionamento dei cani, la memoria, e la capacità di risoluzione dei problemi, e gli shiba sono molto abili in questo genere di attività. Li possiamo inventare noi con ciò che abbiamo a casa (bicchieri, bottiglie, barattoli, rotoli di carta da cucina e chi più ne ha più ne metta) o comprarli in negozio, solitamente sono molto belli da vedere, spesso in legno o plastica dura colorata, e hanno più livelli di difficoltà https://www.zooplus.it/shop/cani/giochi_sport/occupazione
Sono utili nei giorni in cui per motivi vari non possiamo fare attività all’aperto col cane, se fatti bene stancano il cane e lo appagano, perché viene messo nelle condizioni di usare il cervello per arrivare al premio. Questo genere di giochi non è adatto a cuccioli troppo piccoli però, perché la loro capacità di attenzione è ancora troppo bassa e si stancano molto presto,  aspettate perciò che sia un po’ cresciuto e sia entrato nell’adolescenza per iniziare , se avete lavorato con lui sui comandi e i “tricks” di base, sarà già pronto, dopo qualche mese, a cimentarsi in questa nuova attività più complessa.