LE DOMANDE IMPOSSIBILI

Da quando ho messo online il sito “SHIBAMANIA” mi scrivono molti futuri proprietari di shiba che giustamente si pongono delle domande prima di acquistare il cucciolo, ho notato che la maggior parte di queste domande riguardano l’acquisto sicuro del cane e se davvero sia un cane difficile da educare e “gestire”.
Alla prima rispondo sempre che, come specifico nella sezione “cose da sapere” bisogna innanzitutto prendere in considerazione gli allevamenti specializzati nella razza, escludendo quindi negozi ed allevamenti con decine di razze, una volta fatta la ricerca sui vari nomi che si trovano sulla rete bisogna prendere contatto con l’allevatore e chiedere di vedere l’allevamento.
Solitamente l’allevatore tende già a farsi un’idea di chi ci sia dall’altra parte raccogliendo qualche informazione generica per telefono o via e-mail, quindi decide se incontrare o meno la persona.
Io sottolineo sempre l’importanza di vedere di persona l’allevamento perché solo così ci si può fare un’idea di come vengano tenuti i cani e su chi sia l’allevatore, una cosa che sconsiglio sempre è di non darsi una data entro la quale prendere il cane. Mi è capitato recentemente di ricevere una e-mail piuttosto telegrafica (tra l’altro senza nemmeno un accenno di convenevoli come “per cortesia” e “grazie”) in cui mi si informava di VOLERE un cucciolo di shiba ENTRO i primi di agosto.
Io sono rimasta esterefatta! Di tutte le e-mail che ricevo ogni settimana è la prima volta che qualcuno mi “ordinava” uno shiba, stile pizza da asporto!

Innanzitutto questo dimostra una cosa di cui mi sono accorta da un po’: la gente è PIGRA!!! Dicono di aver letto il sito ma spesso si accontentano di spulciare gli articoli qua e là, tant’è che questa persona non si è nemmeno accorta che io non vendo cani!
In secondo luogo scrivere una e-mail ai primi di luglio in cui si chiede un cucciolo entro un mese è assurdo, se questa persona avesse “sprecato” un po’ del suo tempo leggendo attentamente il sito avrebbe scoperto che lo shiba fa pochi cuccioli per volta e che, di conseguenza, gli allevatori hanno spesso lunghe “liste d’attesa”; io ho comunque risposto (coi dovuti convenevoli!) che non allevo ma il mio sito è solo un sito di informazione sulla razza e ho spiegato il perché è praticamente impossibile (salvo colpi di fortuna) ordinare un cane e tanto meno farlo in tempi così brevi.
Alla fine è saltato fuori che aveva già adocchiato un cucciolo presso un privato e voleva sapere se era uno shiba vero! Visto che da quello che ho intuito, non aveva pedigree.
Sul carattere invece sembra che le persone non vogliano accettare il fatto che lo shiba sia un cane un po’ difficile, in tanti mi scrivono se è vero quello che dico negli articoli della sezione “il carattere” e “l’educazione”, ma certo che è vero!!!!

Allora io ribadisco tutto il concetto: va seguito fin da piccolo con un’educazione ferma ma non violenta, va socializzato fin dalle prime settimane quindi state attenti a dove lo prendete (soprattutto se si tratta di privati o peggio, di negozi, dove si sa i cani vengono importati e spesso staccati dalla mamma prematuramente), se siete alla prima esperienza con un cane possono essere d’aiuto i corsi di “puppy class” presso scuole cinofile e l’ iscrizione del cane giovane a corsi di obedience o discipline sportive.
Molti, pur di non arrendersi a questa verità, mi fanno descrizioni dettagliatissime della loro vita privata: siamo una famiglia con un figlio di tot anni, con i nonni che vivono in casa, senza giardino ma con il classico terrazzo mega (non ho capito perché quelli che non hanno un giardino hanno comunque un fantasmagorico terrazzone!!!) io lavoro lì, mia moglie lavora là, il figlio frequenta quella scuola. Vorremmo prendere un cane e lo shiba sarebbe perfetto perché è piccolo ma non troppo e dicono che non sporca, in casa non starebbe mai solo perché ci sono i nonni…e via col racconto di una giornata tipo.

Un tipo di e-mail che mi fa sorridere è quella in cui mi chiedono in quale posto possono trovare un cucciolo ad un prezzo ONESTO. Ma io dico: cosa vuol dire un prezzo “onesto” ? Per qualcuno può voler dire 1000€ per altri 500€…se gli spiego che generalmente un cane di razza preso in un allevamento serio attualmente costa ben sopra i 1000€…spariscono! Non li sento più…se non che, mi è successo una volta, ho risentito una di queste persone perché mi ha mandato la foto del suo “shiba” ! Le virgolette le ho messe apposta perché di shiba aveva ben poco e la persona in questione si chiedeva se per caso non fosse stata truffata! Eh beh tesoro quel cucciolo ha la testa da pastore belga! Fai un po’ te!
Adesso che ci penso, di e-mail della serie “è uno shiba, ma anche no” me ne sono arrivate diverse, gente attratta dai classici annunci online di “shiba originali a pochi euro” che mi chiede un parere sul cucciolo.
Infine ci sono quelli che mi chiedono consigli (a volte anche medici!)  perchè hanno problemi coi loro cani,  fin qui tutto ok se non fosse che i loro cani non sono shiba! E allora mi arrivano e-mail di proprietari di yorkshire (forse mi scrivono perché nella mia presentazione ho raccontato che ne avevo uno?) di bulldog, di meticci, di labrador. Ma quando si tratta di salute ragazzi, nessuno vi può consigliare se non il veterinario!
La cosa più carina di tutte è che alcune di queste persone hanno continuato a scrivermi e a seguirmi sul sito e con loro è nata una piccola amicizia virtuale, mi mandano le foto dei loro cani mentre crescono, come è successo con Bucky e il suo padrone, Marcello o ancora, Luca e Beata, che sono poi riuscita a conoscere di persona ad un raduno shibista quest’ anno.
E’ bellissimo quando, fra le decine di persone che sfiorano la mia vita tramite il sito, nasce qualcosa che va oltre, significa che davvero, nel mio piccolo, sono utile e forse…un po’ me la cavo.

Questo articolo è stato pubblicato sulla rivista N° 55 del CIRN.